siti per chattare senza registrazione Attentato a Sebastiani, condanna di 2 anni e 6 mesi per un giovane 21enne

ver television online gratis para adultos PESCARA – Un giovane pescarese di 21 anni è stato condannato a 2 anni e 6 mesi per l’attentato incendiario ai danni della palazzina del presidente del Pescara Calcio, Daniele Sebastiani.

chat single italia L’episodio era accaduto nella notte tra il 6 ed il 7 febbraio del 2017, quando le fiamme distussero due auto di proprietà della famiglia Sebastiani, parcheggiate nel cortile della loro abitazione in Viale della Riviera, a Pescara. In quella giornata, il Pescara aveva subito una forte sconfitta in casa contro la Lazio per 6-2. Subito gli inquirenti avevano pensato a qualche tifoso rimasto deluso dalla partita.

annunci incontri genova Gli agenti della Digos riuscirono ad individuare un gruppo di cinque giovani,  che sierano introdotti all’interno del cortile della palazzina. In particolare, uno di loro era stato subito identificato per la sua stazza ed andatura. Si tratta proprio del 21enne, condannato con rito abbreviato dal giudice del Tribunale di Pescara Antonella Di Carlo a 2 anni e sei mesi, pena più aspra rispetto ai due anni chiesti dal Pm Anna Benigni. Archiviata la posizione di altri due indagati di Elice e Montesilvano che, stando alle immagini, non parteciparono attivamente all’attentato.

foto di chat