siti gratuiti per incontrare persone gratis Sant’Elpidio a Mare, rapina alle pompe funebri, muore il titolare

incontro donne bergamo yara Malmenato, legato ed imbavagliato, insieme al fratello. 65 e 72 anni. Probabile asfissia. Caso simile a marzo, sempre nel fermano. Primi sospetti si concentrano su banda dell'Est

incontrissimi chat gratis anima gemella online FERMO – Si è conclusa in tragedia una rapina messa a segno ieri in una ditta di pompe funebri a Sant’Elpidio a Mare. Il titolare dell’attività è deceduto dopo essere stato legato ed imbavagliato.

siti di incontri fano Nel pomeriggio, tre uomini si sono introdotti nel magazzino della ditta di Stefano e Sergio Marilungo, di 65 e 72 anni.  I malviventi hanno aggredito e malmenato i due fratelli. Poi li hanno legati e si sono allontanati dopo aver arruffato quel che potevano. Al momento non è ancora stato quantificato, ma il bottino dovrebbe essere misero.

donna reggio calabria Intorno alle 17 uno dei due fratelli, Sergio, è riuscito a liberarsi e a lanciare l’allarme. Stefano già non respirava più. Probabilmente asfissia la causa del decesso.

dove chattare gratis Gli inquirenti indagano a 360 gradi, ma la pista battuta al momento si collega ad un caso simile. Sempre nel fermano, nel marzo scorso un’anziana, Maria Biancucci di 79 anni, è morta soffocata, dopo essere stata legata ed imbavagliata nella sua casa nelle campagne di Montegiorgio. I primi sospetti si concentrano intorno ad una banda preveniente dall’Est Europa, ma nessuna pista è esclusa.