chat per incontrare uomini Senigallia, suona il campanello e scappa, l’inquilino gli spara

incontri la spezia Lievemente ferito un ragazzino di 13 anni che ha compiuto la marachella insieme ad alcuni amici. Denunciato chi ha fatto partire il colpo, il quale afferma che voleva solo spaventare il gruppetto.

eventi per single SENIGALLIA – Suonare il campanello e scappare via di corsa è un classico scherzo che si fa da ragazzini. Certamente può essere irritante per chi lo subisce, ma la reazione che ha avuto domenica scorsa un uomo di 46 anni, è stata senz’altro esagerata. Udito il falso scampanellio, ha imbracciato un fucile ad aria compressa, si è affacciato alla finestra ed ha sparato all’autore dello scherzo.

incontri donne sposate Questi è un ragazzino di 13 anni, rimasto lievemente ferito. Non era da solo, ma stavo compiendo l’attentato uditivo in compagnia di un manipolo di complici. Finita la scorribanda, ha ripiegato a casa, dove si è affidato alle cure della madre. La donna lo ha accompagnato in pronto soccorso, dove gli è stata medicata la ferita. Il colpo ha provocato un taglio profondo 4 millimetri, guaribile in 15 giorni. Dimesso il paziente, la madre si è rivolta ai carabinieri, che sono risaliti all’appartamento dal quale è partito il colpo.

siti internet gratis Qui hanno trovato diverse armi ad aria compressa, molti coltelli ed anche un paio di grammi di marijuana. L’uomo che ha sparato ha spiegato di non aver avuto alcuna intenzione di ferire il ragazzo. Ha detto di aver sparato soltanto per spaventare e mettere in fuga il gruppetto. È stato denunciato per lesioni personali aggravate ed esplosione di colpi da arma da fuoco.