trova anima gemella Malori bimbi a Pescara, i casi salgono a 120

christian singles dating australia PESCARA – È salito a circa 120 il numero delle persone, principalmente bambini, che da venerdì ad oggi hanno avvertito malori con sintomi da tossinfezione alimentare e si sono presentate in pronto soccorso all’ospedale di Pescara. Tra loro anche sei insegnanti. Si tratta di bimbi, alcuni dei quali sono stati ricoverati, iscritti in almeno sei o sette scuole della città e residenti in zone diverse del capoluogo adriatico.

blocco siti per adulti tablet Intanto, come riporta l’Ansa, sono attesi per oggi i primi risultati dell’indagine epidemiologica disposta dalla Asl di Pescara. L’istituto zooprofilattico si sta invece occupando di analizzare i campioni prelevati dai Carabinieri del Nas nel centro di cottura che serve le mense delle scuole cittadine. Dalla Direzione sanitaria della Asl ribadiscono che, vista la tipologia dei sintomi non si tratta di un’emergenza; gli unici effetti, considerati i numeri, sono tempi di attesa più lunghi. Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini ha sospeso, a partire da oggi, il servizio di mensa nelle scuole comunali, fino a chiarimenti.

incontri con donne orientali La Asl di Pescara ha convocato una conferenza stampa per “fare il punto sul focolaio di gastroenterite che ha colpito numerosi bambini di Pescara”. L’appuntamento è alle 17.30 nella sala riunioni della Direzione generale, in via Renato Paolini 47, al primo piano. Saranno presenti il direttore generale della Asl, Armando Mancini, il direttore sanitario aziendale, Valterio Fortunato, il direttore dell’Unità operativa complessa (Uoc) Integrazione Ospedale e Territorio, Stefano Boccabella, il direttore medico di presidio, Rossano Di Luzio, il direttore del Dipartimento di Prevenzione, Antonio Caponetti, il direttore dell’Uoc di Microbiologia, Paolo Fazii, e il direttore dell’Uoc di Pediatria, Giuliano Lombardi.